Wineria propone serate a tema e corsi di degustazione, occasioni speciali per imparare a conoscere il vino, incontrare i produttori, ascoltare i consigli di esperti assaggiatori e sommelier. Per essere aggiornati su tutte le nostre iniziative, iscriviti alla newsletter.
 

EVENTI

IN PROGRAMMA

Giovedì 20 febbraio, dalle 18.00

Due vini "magnetici"

Quantico Bianco e Quantico Rosso

I principi della fisica quantistica applicati al vino. Possibile?

Sì, secondo Michelangelo Catalano, uno dei cinque proprietari della cantina Giuliemi di Linguaglossa (CT), che nel 2011 ha deciso di iniziare a sperimentare questa filosofia produttiva.

Alla base la teoria dei quanti di Max Planck (premio Nobel per la fisica nel 1918), secondo il quale le onde magnetiche influirebbero sullo sviluppo degli esseri viventi. Dunque, perché non provare a utilizzarla nei vigneti?

Detto e fatto!

Il risultato di questo esperimento lo assaggeremo giovedì sera, 20 febbraio, a partire dalle 18.00: due vini, un Etna Bianco da uve Carricante (70%), Catarratto (20%) e Grillo (10%) e un Etna Rosso da uve Nerello Maascalese (90%) e Nerello Cappuccio (10%).
La formula prevede i due vini e un piatto in accompagnamento.
Prezzo della degustazione 18 euro
, prenotazione consigliata:

Venerdì 14 febbraio dalle 18.00 per tutta la sera

San Valentino in Wineria

Tanti vini al calice e piatti in abbinamento

Venerdì 14 febbraio, in occasione di San Valentino, proporremo una lista con tanti vini interessanti, abbinando ognuno di essi con un piatto. 
Starà a voi decidere se affidarsi alle nostre scelte oppure stupirci con abbinamenti a cui non avevamo pensato! 
All'interno della lista troverete anche alcune "chicche" ideali per le grandi occasioni. Un appuntamento, insomma, da non perdere!
Inizieremo alle 18.00 e andremo avanti per tutta la sera.
Consigliamo la prenotazione del tavolo.

Giovedì 23 gennaio, dalle 18.00

Riserve in degustazione

Cabernet Sauvignon 2013 e Merlot 2013

Ripartono le degustazioni del giovedì sera in Wineria con due autentiche "chicche".

Una riserva di Cabernet Sauvignon e una di Merlot, entrambe 2013, prodotte da un piccolo produttore trentino, Bruno Grigolli di Mori (TN). 3 ettari vitati per 13 mila bottiglie complessive, tutte di livello molto alto.
Giovedì 23 gennaio dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) assaggeremo Germano e Noal. Il primo è un Cabernet Sauvignon Riserva 2013 affinato 36 mesi in barrique. Profumi di frutta maturi e spezie, sorso di grande struttura e persistenza.
Noal è invece un Merlot Riserva 2013 con tannini dolci e vellutati che si integrano bene in una struttura elegante e corposa. Affinamento sempre in barrique per 3 anni.
La formula prevede i due calici e l'abbinamento con un piatto.
Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 21 novembre, a partire dalle 18.00

Meglio solo o ben accompagnato?

Syrah vs Syrah

Un vino da uve Syrah 100% prodotto in Toscana o uno da Syrah e Grenache della Valle del Rodano in Francia? 
Giovedì 21 novembre, a partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), li  assaggeremo entrambi.

La Syrah di Tenuta Lenzini (Capannori, LU) e Les Amisdyves Rouge di Olivier B. uno dei produttori più intriganti della zona, con 6 ettari di vigneti ai piedi del Monte Ventoux, adiacenti al Parco Naturale regionale di Luberon.
La Syrah di Tenuta Lenzini è un rosso toscano prodotto sulle colline lucchesi, dove il Syrah, che è un vitigno originario della Valle del Rodano, si è ben ambientato. In questo caso la vinificazione avviene in grandi botti di legno dove il vino sta poi a riposare per almeno due anni prima di passare in bottiglia.
Les Amisdyves Rouge è invece un blend di Syrah e Grenache con fermentazione in tini di cemento. Il Syrah viene poi messo in botti grandi di rovere per 10 mesi, mentre la Grenache rimane in cemento per lo stesso periodo. 
Per entrambi i vini in degustazione, vinificazione naturale senza aggiunta di alcuna sostanza chimica.
La formula prevede i due calici e l'abbinamento con un piatto.
Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata
, indicando l'orario di arrivo.

Mercoledì 6 e mercoledì 13 novembre, ore 21.15

Wineria School - Il vino e le sue storie

Un nuovo corso di degustazione

Wineria School - Il vino e le sue storie è un nuovo corso di degustazione pensato per dare spazio ai racconti e alla fantasia. Si svolge in due serate, mercoledì 6 e mercoledì 13 novembre, con inizio alle 21.15.

Racconteremo 8 storie su 8 diversi vini, 4 ogni sera.

"Alle origini del vino e la riscoperta della vinificazione in anfora", "Storie di Mercanti, dell'Unità d'Italia e del Marsala", "Il Barolo da Juliette Colbert ai Barolo Boys" sono alcune delle storie che racconteremo, assaggiandone il vino che ne è protagonista.

Il corso (che si terrà con un minimo di 10 partecipanti) è aperto a tutti, anche a chi non ha mai frequentato altre lezioni tecniche.

Prezzo 44 euro, prenotazione obbligatoria.

Giovedì 24 ottobre, dalle 18.00

Degustazione di vini naturali

Due proposte di Villa Job

Lieviti indigeni, fermentazioni spontanee e pochissimi solfiti. Queste le regole di Villa Job (Pozzuolo del Friuli) nella produzione dei vini!

Giovedì 24 ottobre, a partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo due bianchi, Risic Blanc e Sudigiri. Risic Blanc è un vino unico, in cui le ossidazioni diventano protagoniste. 4 annate differenti di Pinot Grigio, unite con il metodo Solera, in assemblaggio con la Malvasia. Affinamento in cemento per 6 mesi, poi barrique usate per altri 6 mesi e bottiglia. Da provare!

Sudigiri, invece, è un Sauvignon da tre cloni differenti, con 2 giorni di macerazione. Anche in questo caso affinamento in cemento e barrique.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata.

Giovedì 17 ottobre, dalle 18.00

Fiano e Falerno

Ripartono le degustazioni

Giovedì 17 ottobre, a partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo due vini della Campania, il Fiano di Avellino 2017 di Guido Marsella e il Falerno del Massico Rampaniuci 2011 dei Viticoltori Migliozzi.
Il Fiano di Marsella è una delle migliori espressioni del vitigno dell'intero territorio. Vigne a 700 metri di quota su terreno roccioso/argilloso, affinamento in acciaio per almeno 20 mesi. Un Fiano da provare e da conservare per almeno 10 anni!
Livello di eccellenza anche per il Falerno Rampaniuci che, alla struttura e all'eleganza dell'Aglianico (70%), unisce il Piedirosso (20%) e il Primitivo (10%) stabilendo un indissolubile legame con il territorio di provenienza.
Fermentazione in acciaio, affinamento in botti di rovere e poi in bottiglia.
La formula prevede i due calici e l'abbinamento con un piatto, Frisella ai sapori dell'Autunno.

Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 4 luglio, dalle 18.30

Gioielli e Vino

Aperitivo speciale

Un aperitivo da non perdere quello di giovedì 4 luglio in Wineria!

Dalle 18.30, in mostra i gioielli di effeallaseconda (www.facebook.com/effealla2), ovvero Federica e Francesca.

Qualche anno fa hanno scoperto una passione in comune e, da hobby, l'hanno trasformata in impegno costante. 

Utilizzano la tecnica della montatura a rosario, quella da gioielleria, rigorosamente a mano. Prediligono il filo di rame, con il suo colore scuro che fa risaltare le pietre e i cristalli montati (e poi non contiene nichel, quindi nessuna reazione allergica sgradita). Piccoli componenti e grande cura del nodo e delle combinazioni di colori rendono uniche le loro creazioni!

Vi aspettiamo in Wineria giovedì 4 luglio, dalle 18.30 in poi!

Prenotazione consigliata.

Giovedì 27 giugno, dalle 18.00 alle 23.00

La festa dell'estate!

Vino e food truck

Giovedì 27 giugno grande festa in Wineria! Dalle 18.00 alle 23.00 calici a prezzo scontato e all'esterno il Food Truck El Caminante, il primo ristorante “su ruote” che propone una cucina fusion Venezuela-Italia.

Preparerà le Arepas venezuelane, focaccine croccanti realizzate a mano con farina di mais, quindi prive di glutine, con diverse farciture.

El Caminante per il mangiare, la Wineria per il vino (e la birra), con la nostra consueta grande selezione di piccoli produttori italiani!

E per i presenti, la possibilità di acquistare tutti i vini con uno sconto del 15%. Un’ottima occasione per andare via con un bel ricordo della serata!

Vi aspettiamo numerosissimi!!!

Giovedì 13 giugno, dalle 18.00

Umbria in bianco

Lo Spoletino di Tenuta Bellafonte

Chi l’ha detto che in Umbria si bevono solo vini rossi?

Certo, il Sagrantino è un grande vino, ma le caratteristiche del territorio permettono anche di produrre bianchi molto interessanti!

Provare per credere giovedì 13 giugno quando, a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo  il Montefalco Bianco Sperella e Arnèto prodotti dalla Tenuta Bellafonte di Bevagna (PG).

Uva Spoletino per entrambi, ma differente la vinificazione. Il Montefalco bianco Sperella, infatti, riposa cinque mesi in acciaio, più almeno altri 3 mesi in bottiglia, Arnèto, invece, affina in botti di rovere di Slavonia per 7 mesi e poi fa un lungo passaggio in bottiglia. Due vini molto diversi tra loro, due diverse espressioni dello stesso vitigno.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 30 maggio, dalle 18.30 alle 22.00

Arte e Vino

I gioielli di Segni di gi in esposizione

I gioielli e le ciotoline in ceramica di Segni di gi (www.facebook.com/segnidigi) e il vino della Wineria per un aperitivo da non perdere!

Giovedì 30 maggio, dalle 18.30 alle 22.00 Wineria ospita Ginevra Dondini (Segni di gi) che esporrà le sue ultime creazioni.

Ginevra non parte mai da un’idea precisa e nemmeno da un tratto, ma da un punto. Da qui sviluppa i suoi gioielli, minimali ed eclettici!

Vi aspettiamo numerosi!

Giovedì 23 maggio, dalle 18.00 in poi

Sangiovese inconsueto!

Un'uva, due regioni

Il Sangiovese è uno dei vitigni più rappresentativi d’Italia, molto diffuso in Toscana (Chianti, Brunello di Montalcino, solo per fare qualche esempio). Ci sono, però, anche altre regioni dove si esprime ad alti livelli.

Giovedì 23 maggio, dalle 18.00 in poi, ne assaggeremo uno della Romagna e uno delle Marche!

Da Predappio (FC), Il Sangiovese 2017 di Noelia Ricci, da Colli del Tronto (AP), Sorlivio 2012 di Vigneti Vallorani.

Affinamento 8 mesi in acciaio per il primo, 22 mesi in barrique per il secondo, due interpretazioni quindi molto diverse tra loro!

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo)

Giovedì 16 maggio, dalle 18.00 in poi

Quando i figli spiccano il volo

Una nuova cantina in degustazione

Henri Anselmet, figlio d'arte (Maison Anselmet è una delle cantine più prestigiose della Valle d'Aosta), ha deciso di lasciare nel 2015 l'attività di famiglia per lanciarsi in una nuova avventura e ha fondato la cantina La Plantze. 3,5 ettari a Villeneuve (AO), in località Vereytaz, a 800 metri di quota. 
Giovedì 16 maggio dalle 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo due dei suoi vini, un bianco e un rosso. 
Il bianco si chiama Tramontana ed è un Pinot Grigio molto elegante con affinamento in acciaio, cosa che contribuisce a preservare gli aromi del vitigno. 
El Teemp invece è un rosso da uve Syrah e Merlot con aromi di frutti neri accompagnati da sentori di cacao e una delicata speziatura di pepe nero. Affinamento in legno per 6 mesi, grande finezza in bocca. 
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento. 
Prezzo della degustazione 18 euro
, prenotazione consigliata 

Giovedì 9 maggio, dalle 18.00

La Sicilia sconosciuta

Faro Doc in degustazione

Faro è una piccola Doc siciliana, con solo 900 ettari vitati sulle colline e lungo le coste che si affacciano sullo Stretto di Messina.

Giovedì 9 maggio, dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) assaggeremo il Faro Doc Terra di Vento

di Enza La Fauci di Mezzana (ME). 60% Nerello Mascalese, 15% Nocera, 15% Nerello Cappuccio e 10% Nero d'Avola, 12 mesi di affinamento in barrique.

Non mancherà un bianco, Incanto, da uva Grecanico coltivata a 1200 metri di quota, per completare la scoperta del territorio.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 2 maggio, dalle 18.00

Bollicine in Campania

Falanghina e Coda di Volpe in versione spumante

Falanghina e Coda di Volpe, due vitigni autoctoni campani, in degustazione giovedì 2 maggio in Wineria. Non in versione classica, però, ma spumantizzati!
A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo Falanghina del Sannio Dop di Terre Stregate di Guardia Sanframondi (BN) e lo Spumante Brut di Coda di Volpe dell'azienda Vadiaperti di Montefredane (AV).
Entrambi vengono prodotti con il metodo Charmat per un sorso fresco e leggero.
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.
Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 25 aprile, dalle 18.00

Bianco e Rosa di Puglia

Uva Nero di Troia in due versioni

Un bianco (tendente al rosa) e un rosato da uva Nero di Troia in degustazione giovedì 25 aprile in Wineria.
A partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo Grajan e Sine Verba prodotti dall'Azienda Agricola San Ruggiero di Barletta.

Grajan è un bianco che agli occhi appare con sfumature rosa e giallognole, da una vigna di Nero di Troia impiantata negli anni 70, con affinamento in acciaio. 

Sine Verba, invece è rosato, di un rosa intenso, ottenuto da salasso di Nero di Troia che ha un buon corpo e persistenza finale.

La formula prevede i due calici e un piatto di salmone affumicato con zucchine e pepe rosa in abbinamento.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 11 aprile dalle 18.00

Macerati da scoprire

Due Orange Wine dalla Romagna

Albana di Romagna e Trebbiano con 5 giorni di macerazione, quindi contatto tra bucce e mosto durante la vinificazione. Contatto che dona al vino un colore dorato, quasi arancione (ed ecco spiegato il nome di Orange Wine che definisce questa tipologia di vini).

Li produce Vigne San Lorenzo di Brisighella (RA), una piccola cantina guidata da Filippo Manetti che ogni anno produce circa 10 mila bottiglie.

A partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo Gea 2017 (Albana di Romagna) e Campaglione 2017 (uva Trebbiano).

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 4 aprile, dalle 18.00

Bramaterra e Coste della Sesia

Degustazione Nord Piemonte

Bramaterra e Coste della Sesia sono due Denominazioni della parte Nord Occidentale del Piemonte, tra le province di Biella e Vercelli.

Giovedì 4 aprile, dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo i due vini prodotti dall'Azienda Agricola Ceruti Lorenzo, poco meno di un ettaro sulle colline attorno a Casa del bosco nel comune di Sostegno (BI).

Per entrambi la composizione è la stessa, con prevalenza Nebbiolo (65%) cui si aggiungono Vespolina (25%), Croatina (5%) e Bonarda (5%). Uguale anche l'annata in degustazione, la 2015.

Cambia, invece, l'affinamento. Il Bramaterra passa 18 mesi in botti di rovere più almeno altri 9 mesi in bottiglia, il Coste della Sesia dimezza i tempi, con 9 mesi in botte prima di essere imbottigliato. 

La degustazione prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo 18 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 28 marzo, dalle 18.00

Alle origini del vino

Degustazione di vini georgiani

Degustazione d'eccezione quella di giovedì 28 marzo in Wineria.

A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo infatti due vini che arrivano dalla Georgia, territorio dove si può dire sia nato il vino.

Gli abitanti della Georgia sono stati, infatti, i primi a sviluppare una tecnologia del vino, ancora saldamente presente nel loro modo di produrlo: l’uso dell’anfora e la pratica di vinificare in rosso (quindi con macerazione tra bucce e mosto) i vini bianchi.

Proveremo il Rkatsiteli e il Saperavi, entrambi prodotti da Pheasant's Tears di Kakheti, nella parte orientale della Georgia. Il primo è un bianco che viene vinificato e affinato nei Qvevri georgiani (anfore interrate nel terreno) a contatto con bucce e raspi per 3 mesi. Il secondo è un rosso vinificato nelle anfore con il 50% dei grappoli interi e rimane a contatto con le bucce per 3 mesi.

La formula prevede i due calici e bocconcini di pollo alla senape in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 19 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

mercoledì 20 marzo dalle 18.30 alle 21.30

Anteprima fiere vino

Una grande degustazione gratuita

Mercoledì 20 marzo la Wineria ospita Anteprima Fiere Vino 2019, una degustazione gratuita organizzata in collaborazione con il Gambero Rosso per presentare i vini che saranno presenti nelle più importanti fiere internazionali, come Vinitaly di Verona e ProWein di Dusseldorf.

Dalle 18.30 alle 21.30 si potranno assaggiare i vini di 10 cantine provenienti da diverse parti d'Italia.

Cascina Alberta, Bel Colle e Gozzellino dal Piemonte, Nals Magreid dall'Alto Adige, Collalto dal Veneto, Cantina Valtidone dall'Emilia Romagna, Ceralti e Ridolfi Montalcino dalla Toscana, Tenuta Barone di Valforte e San Giacomo dall'Abruzzo.

La degustazione è gratuita e non serve la prenotazione.

Giovedì 7 marzo, dalle 18.00

Pinot Nero VS Chardonnay

Due bollicine a confronto

Pinot Nero e Chardonnay, due dei vitigni internazionali più noti, si "sfidano" giovedì 7 marzo in Wineria a colpi di bollicine!

A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo due differenti spumanti metodo classico, uno da uva Chardonnay e uno da Pinot Nero. 
Il primo arriva dal Trentino ed è prodotto dalla cantina Limina di Trento in soli 1.500 esemplari. Si chiama Man 283, dal nome del vigneto che è a 283 metri sul livello del mare, è biologico e dosaggio zero. 100% Chardonnay e riposo sui lieviti per almeno 3 anni.

Il Metodo Classico da Pinot Nero arriva invece da Casteggio (PV) e lo produce Prime Alture, in uno dei territori in Italia più vocati per la coltivazione di questa uva. Io per Te il nome di battesimo, 24 mesi sui lieviti.
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 14 febbraio

San Valentino in Wineria

Una grande degustazione di vini

Per la serata di San Valentino abbiamo pensato a una grande degustazione di vini con piatti in accompagnamento!

Dalle 18.00 in poi metteremo a disposizione una lista di splendide bollicine, ottimi vini bianchi e intriganti rossi che si potranno assaggiare da soli oppure accompagnati a un ricco menù.

Sotto ogni vino troverete l'abbinamento a cui abbiamo pensato, a voi la scelta se affidarvi al nostro consiglio o stupirci con qualcosa di differente.

La serata non avrà un prezzo fisso, ma la piena libertà di ordinare quello che si vuole. 

Consigliamo la prenotazione (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 7 febbraio dalle 18.00

Slovenia in Bianco e Rosso

Degustazione internazionale

Spazio alla Slovenia per la degustazione del giovedì in Wineria.

A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo un bianco e un rosso prodotti dall’azienda Mulit del Collio Sloveno.

Il primo è un blend da uve Chardonnay, Sauvignon, Viognier, Ribolla Gialla e Pika con affinamento in acciaio. Colore giallo dorato, aromi di frutta matura con leggere note di agrumi sorso sapido e armonico.

Il secondo è prodotto con uve Merlot, Cabernet e Syrah e riposa 18 mesi in botte. Profumi di confettura di mirtilli e more, note di pepe e di cioccolato. Il sorso è intenso con tannini morbidi.

La formula prevede i due calici e un piatto di polentine con lardo o gorgonzola.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 31 gennaio, dalle 18.00 in poi

Rossi di Francia

Cahors e Beaujolais

Due rossi in arrivo dalla Francia per la degustazione di giovedì 31 gennaio in Wineria.

A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo il Cahors 2015 di Clos de Gamot e il Beaujolais L'Ancien 2017 (solo il nome in comune con il Novello) del Domaine des Terres Dorees.

Il Cahors è prodotto con uva Malbec, da vigne con un età variabile tra i 40 e i 120 anni. Non bisogna pensare ai Malbec argentini, perché in questo caso si punta molto di più sulla freschezza ed eleganza che sull'intensità. Un grande vino con potenzialità di invecchiamento oltre i 15 anni.

Uva Gamay per il Beaujolais L'Ancien, un vino dai tannini raffinati, che affina in legno e cemento. Un vino dal color rosso porpora che al naso esprime aromi di frutti rossi e in bocca è armonico e delicato.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 24 gennaio, dalle 18.00

Schioppettino X 2

Un vitigno, due tipologie

Una bollicina e un rosso, entrambi da uva Schioppetino, in degustazione giovedì 24 gennaio in Wineria.

Lo Schioppettino è uno dei vitigni autoctoni del Friuli Venezia Giulia, coltivato nella zona dei Colli Orientali. Abitualmente dà origine a dei vini rossi, ma qualcuno lo produce anche in versione spumante.

Tra questi, Adriano Gigante di Corno di Rosazzo (UD).

A partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo lo spumante brut rosato Prima Nera e lo Schioppettino 2013 e li accompagneremo con un piatto tipico della cucina friulana, il Frico.

Una degustazione curiosa, che ci permetterà di scoprire un vitigno davvero interessante!

La formula prevede i due calici e il frico.

Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata indicando l’orario di arrivo

Tra le 19.00 e le 20.30 sarà presente Adriano Gigante, un’occasione per farsi raccontare i vini direttamente dal produttore.  

Giovedì 17 gennaio 2019, dalle 18.00

2004 VS 2014

Due annate a confronto

Per la prima degustazione del 2019 abbiamo pensato di mettere a confronto un vino del 2004 con lo stesso vino prodotto 10 anni dopo, nel 2014.

Giovedì 17 gennaio, a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo il Lacryma Christi del Vesuvio Rosso "Gelsonero" della cantina Villa Dora di Terzigno (NA), nelle annate 2004 e 2014!

Uve Piedirosso e Aglianico da vigne del 1980 su suolo vulcanico. Vinificazione in acciaio e affinamento per 18 mesi in botti di legno di secondo e terzo passaggio, prima di un lungo riposo in bottiglia.

La formula prevede i due calici più un tagliere con Culatello, Speck dell'Alto Adige e Salame di Cinghiale.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 6 dicembre dalle 18.00

La Valtellina in degustazione

Sassella e Bresaola

Giovedì 6 dicembre degustazione in Wineria con protagonista la Valtellina. 
A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo il Sassella Valtellina Superiore Docg 2015 Terrazzi Alti
Viticoltura eroica quella di Siro Buzzetti, tutta da svolgere a mano su terreni ripidissimi. 
Il vino è prodotto con uva Chiavennasca (il nome del Nebbiolo in Valtellina), ha un colore granato luminoso, profumi floreali di rosa, cui seguono note fruttate di ciliegie e lamponi e leggerissime sfumature speziate. In bocca è armonico e molto elegante. 
Per l'abbinamento siamo rimasti in zona, con la bresaola della Val Chiavenna. Una degustazione da non perdere! 
Prezzo 15 euro, prenotazione consigliata

Giovedì 29 novembre, dalle 18.00

Nebbiolo e Carne Salada

Per l'ultimo giovedì di novembre abbiamo pensato a una degustazione con una tartare di carne salada del Trentino abbinata a un vino dell'Alto Piemonte!
A partire dalle ore 18.00, assaggeremo Mimmo 2015 della Cantina Le Piane di Boca (NO). Nebbiolo 70% più Croatina (20%) e Vespolina (10%) con affinamento per 24 mesi in botti di rovere.
Lo accompagneremo a una tartare di carne salada con mela, sedano e scaglie di grana.
Prezzo della degustazione 13 euro, prenotazione consigliata.

Giovedì 15 novembre, dalle 18.00

Ritorna la fonduta

Aperitivo con degustazione

Giovedì 15 novembre aperitivo in Wineria con la fonduta! Direttamente dalla valle d'Aosta quella fatta con la Fontina d'Alpeggio e quella con la Toma di Gressoney

A voi la scelta se preferirne una più intensa o una più delicata!

La abbineremo con una bollicina o con un rosso. Il metodo classico da uva Pinot Nero 4478 di Quatremillemètres Vins d'Altitude o il Cornalin di Rosset. Anche in questo caso, piena libertà di assaggiare l'uno o l'altro.

La formula prevede la fonduta e un calice di vino

Prezzo della degustazione 12 euro, prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 8 novembre, dalle 18.00 in poi

I rossi di Bolgheri

Eleganza nel bicchiere

Giovedì 8 novembre, a partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo due vini della cantina Le Grascete di Castagneto Carducci (LI): il Bolgheri Doc 2016 Grale e il Bolgheri Superiore Doc 2015 Le Grascete.

Il primo è un blend di Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese, un taglio bordolese "alla Toscana", per intenderci. Macerazione di 15 giorni con follature manuali, affinamento in botte per 12 mesi più qualche altri mese in bottiglia. È un vino fresco e fruttato, ottimo compromesso tra struttura e bevibilità.

Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, invece, per il Bolgheri Superiore Le Grascete, un vino di grandissima eleganza. Aromi molto fini, di more, violette, liquirizia e pepe nero. Sorso molto intrigante, raffinato e di lunga persistenza. Affinamento in barrique per 18 mesi più altri 6 in bottiglia.
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento. 
Prezzo della degustazione 17 euro
, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 25 ottobre dalle 18.00

La Francia in Toscana

I vini di Casavyc

Giovedì 25 ottobre in Wineria assaggeremo i vini di Casavyc, azienda toscana nata nel 2003 alle pendici del Monte Amiata. Vigne su terreni di antica origine vulcanica con il risultato di vini ricchi di mineralità ma anche freschi ed eleganti. Siamo nella Maremma Toscana, a Scansano, in provincia di Grosseto.

Oltre ai vitigni tipici, l'azienda ha deciso di investire su quelli della valle del Rodano e della Borgogna, che anche in questa zona possono dare il massimo.

A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo una bollicina rosata da Pinot Nero e un Syrah, sottoposto a un lungo invecchiamento.

A Riveder le Stelle è il nome scelto per la bollicina metodo classico, che riposa sui lieviti per 24 mesi. Up&Down, invece è un Syrah del 2010 con una piccola percentuale di Grenache (10%) e un affinamento in legno.

La formula consueta prevede i due calici più un piatto di accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 18 ottobre dalle 18.00

Giovani invecchiati

Marzemino 2007 e Schiava 2010

Un Marzemino del 2007 e una Schiava del 2010 in degustazione Giovedì 18 ottobre in Wineria.

Non stiamo scherzando! Sappiamo che sono vini che in genere vanno bevuti "giovani", ma abbiamo trovato due vignaioli che invece li fanno invecchiare... e con ottimi risultati!

Dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) assaggeremo il Marzemino Vigna Nailam 2007 dell'Azienda Agricola Nailam di Isera (TN) e il Dona Rouge 2010 di Hartmann Donà di Cermes (BZ).

La formula della serata prevede i due calici e un piatto in accompagnamento

Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 11 ottobre, dalle 18.00

I Top di Milano

Degustazione dei vini più richiesti in città

In occasione della Milano Wine Week, la Wineria propone una degustazione con i vini più richiesti a Milano.

Giovedì 11 ottobre, dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero), proporremo una lista che comprenderà bollicine, rosati, bianchi e rossi che si potranno degustare da soli o accompagnati a un ricco menù.

Sotto la descrizione di ogni vino troverete il piatto consigliato. A voi la scelta se affidarvi a quanto proposto o stupirci con un differente abbinamento! 

Non ci sarà un prezzo unico per la serata ma la piena libertà di ordinare quello che si vuole (con prezzi, quindi, differenti in base alla scelta).

Vi aspettiamo numerosi, per una degustazione davvero da non perdere!

Consigliamo come sempre la prenotazione.

Giovedì 4 ottobre dalle 18.00

Ciliegiolo e Grechetto

Degustazione umbra

Spazio all'Umbria per la prima degustazione di ottobre.

Giovedì 4, dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo i vini di Leonardo Bussoletti di Narni (TR), uno dei viticoltori emergenti della regione.

Inizieremo con il Grechetto Colle Ozio 2015 (50% Grechetto di Todi e 50% Grechetto di Orvieto), per poi passare al Ciliegiolo di Narni Brecciaro 2015 con affinamento per 12 mesi in acciaio e per altri 12 in botti di rovere.

Bussoletti crede molto nel Ciliegiolo, un vitigno difficile da coltivare, ma con grandissime potenzialità, anche evolutive.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 27 settembre, dalle 18.00

Cobelli, una Cantina Memorabile

Degustazione con abbinamento

Uno spumante metodo classico da uva Chardonnay e un Gewürztraminer sapido e minerale in degustazione giovedì 27 settembre in Wineria, a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero).

Li produce l'Azienda Agricola Cobelli di Sorni di Lavis (TN), che recentemente ha ottenuto il riconoscimento di "Cantina Memorabile" del Trentino da Paolo Massobrio e Marco Gatti.

8 ettari vitati sulle colline di Sorni, con i terreni che si trovano su una stretta vena di Gesso. E Gèss è proprio il nome dato al Gewürztraminer, che viene lavorato con una macerazione sulle bucce di circa una settimana e un affinamento di almeno un anno in acciaio.

Aldo è invece il metodo classico da uva Chardonnay, dosaggio zero e riposo sui lieviti di 50 mesi. L'uva viene accuratamente selezionata da vigneti posti tra i 400 e i 600 metri sul livello del mare, la vinificazione avviene per il 50% in barrique usate e per l'altro 50% in acciaio.

La formula prevede i due calici e un piatto in abbinamento, speck e fichi.

Prezzo della degustazione 19 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 20 settembre dalle 18.00

Profumi di Pantelleria

Degustazione con abbinamento

Pantelleria protagonista per la degustazione di giovedì 20 settembre in Wineria. 
Dalle 18,00 in poi (orario di arrivo libero) assaggeremo il Praia 2016 di Salvatore Murana. Uve Zibibbo 100% provenienti dalle vigne di Costa, Gadir, Mueggen, Khamma e Martingana e vinificate secche. 
Il vino ha un colore giallo paglierino, con aromi di erbe aromatiche, come timo e rosmarino, e un lieve sentore di pietra focaia. il sorso è fresco e sapido.
Lo accompagneremo con un Cous Cous "Pantesco", per esaltarne al massimo le caratteristiche e festeggiare (si fa per dire...) l'ultimo giorno d'estate.

Prezzo della degustazione 10 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 13 settembre, dalle 18.00

Bufala e vino

Ripartono le degustazioni

Giovedì 13 settembre, dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) ripartono le degustazioni in Wineria dopo la pausa estiva!
Per la prima serata abbiamo scelto la mozzarella di bufala, accompagnata da due vini, un bianco e un rosso (...vedremo quale dei due si sposerà meglio)!
Per l'abbinamento siamo andati sul classico, affidandoci a due vini del territorio campano.
Il bianco è il Fiano Costacielo dell'azienda Lunarossa di Giffoni Valle Piana (Salerno), il rosso è il Furore Rosso di Maria Cuomo (Costiera Amalfitana), uve Aglianico e Piedirosso (50% ciascuno).
Il Fiano Costacielo (...per la vista sul Golfo di Salerno che si ha dal vigneto) viene affinato prevalentemente in acciaio, mentre una piccola parte passa in barrique per pochi mesi.
6 mesi in barrique per Il Furore Rosso di Marisa Cuomo che deriva da vigneti terrazzati tra i 200 e i 550 metri sul livello del mare.
La formula prevede la mozzarella di bufala e i due calici.

Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo (0239464196, caneva@wineria.it).

Giovedì 26 luglio dalle 18.00

Collio VS Trentino

Degustazione con abbinamento

Giovedì 26 luglio dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) degustazione dedicata al Nord Est, con due vini in rappresentanza del Collio Friulano e del Trentino.
Scontro amichevole tra il Collio Bianco di Colle Duga (Cormons, GO) e Sotsàs Cuvée di Maso Cantanghel (Lavis, TN).
Il primo è un blend di quattro uve, due autoctone (Friulano e Malvasia Istriana) e due internazionali (Chardonnay e Sauvignon). Fermentazione parte in acciaio e parte in barrique separatamente, poi assemblaggio e affinamento in bottiglia.
Sotsàs Cuvée è la sintesi di tre terroir e tre vitigni dell'azienda. Pinot Bianco, Chardonnay e Sauvignon, coltivati tra i 450 e i 650 metri di altezza su terreni in parte sabbiosi con presenza di quarzo, calcarei e vulcanici.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo

Giovedì 12 luglio dalle 18.00

Bianchi macerati dalla Sicilia

Due vini e un piatto

Giovedì 12 luglio degustazione da non perdere in Wineria.

Dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero), assaggeremo infatti due bianchi macerati, quindi con un lungo contatto tra bucce e mosto, che arrivano entrambi dalla Sicilia. Il primo è la Muscatedda 2017 di Marabino (Siracusa) che nasce dall'unica varietà a bacca bianca della val di Noto, il Moscato di Noto. Il secondo è Integer Zibibbo 2015 di Marco De Bartoli (Pantelleria), uva Zibibbo 100% coltivata ad Alberello Pantesco, pratica agricola dichiarata dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Due vini secchi, non convenzionali, prodotti con due vitigni aromatici abitualmente utilizzati per vini dolci o passiti.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Mercoledì 4 luglio dalle 18.30

Dammi il 5!

Il Compleanno della Wineria

Mercoledì 4 luglio la Wineria compie 5 anni!!

Per festeggiarli, dalle 18.30 in poi grande festa!

Non mancherà il vino (offerto da noi) e nello spazio esterno prepareremo la Paella (piatto a 10 euro).

Vogliamo che siate tutti presenti per brindare con noi a questo importante traguardo!

Giovedì 28 giugno dalle 18.00

CosMonique in Wineria!

Un "gioiello" all'aperitivo

Giovedì 28 giugno, dalle 18.00 in poi, ospite in Wineria COSMONIQUE Gioielli (www.cosmonique.it) per presentare le nuove creazioni!

L'aperitivo sarà classico, quindi con la consueta scelta di vini al calice e di piatti, questa volta però impreziosito (è proprio il caso di dirlo!) da Costanza e Monica e dai loro Gioielli. L'occasione ideale per portarsene via uno (o più...) da sfoggiare durante l'estate.

CosMonique Gioielli è la fusione tra design e oreficeria, resa possibile grazie all’intesa creativa tra Costanza Macrì e Monica Candido.

I gioielli di CosMonique nascono da ricerca e sperimentazione continua di forme e accostamenti di materiali,  che rendono ogni creazione affascinante e originale; sono tutti pezzi unici, interamente realizzati a mano in metalli preziosi.

Vi aspettiamo dalle 18.00 in poi per tutta la sera, prenotazione consigliata.

Giovedì 21 giugno, dalle 18.00

Bollicine di montagna

Banco Assaggio

Giovedì 21 giugno festeggiamo l'arrivo dell'estate con un grande banco assaggio dedicato alle bollicine di montagna!

Trentino, Valle d'Aosta, ma anche Piemonte, Sicilia e una autentica chicca in arrivo dalla Francia...

Con un unico ticket (prezzo 20 euro) si potranno assaggiare tutti i vini, ma per chi non se la sente niente paura, si potrà anche prendere un solo calice a un prezzo dedicato. Durante la serata tutti i vini in degustazione si potranno acquistare a prezzo scontato.

Per questa occasione non prenderemo prenotazioni, ma ci saranno comunque i tavoli per sedersi sia nello spazio esterno sia all'interno. Si potrà anche ordinare da mangiare dal nostro menù.

Le cantine in degustazione:

Baldessari – Trentino Alto Adige

Belluard – Haute Savoie (Francia)

Bongiovanni Lorenzo - Trentino Alto Adige

Borgo dei Posseri – Trentino Alto Adige

Casata Monfort – Trentino Alto Adige

Cave Mont Blanc – Valle d’Aosta

Gabarino Roberto – Piemonte

Murgo - Sicilia

Quatremillemètres Vins d’Altitude – Valle d’Aosta

Giovedì 14 giugno, dalle 18.00

Verdicchio da (ri)scoprire

Degustazione con abbinamento

Giovedì 14 giugno degustazione in Wineria con due Verdicchio della cantina Broccanera di Arcevia (AN)

Dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) assaggeremo lo spumante metodo classico Extra Brut e il bianco Cantaro, entrambi prodotti con uva Verdicchio 100%.

Il primo riposa sui lieviti per 45 mesi più altri 12 dopo la sboccatura. Ha un perlage fine e persistente, un sorso fresco e note di anice, menta e frutta secca.

Cantaro, Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc, è il primo vino prodotto dalla cantina. Affina in acciaio per 10 mesi più altri 12 in bottiglia. Profumi di fiori gialli, glicine e agrumi, in bocca predomina la frutta bianca e una grande mineralità data dal terroir.

Prezzo della degustazione, con un piatto in abbinamento, 15 euro.

Prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 7 giugno, dalle 18.30

Nuova bollicina in Franciacorta

Degustazione in compagnia di Luca Archetti

Ospite d'eccezione giovedì 7 giugno in Wineria. Verrà a farci visita, infatti, Luca Archetti di Agricola il Dosso, Franciacorta.

Le sue bollicine sono ormai conosciute e apprezzate da tutti i clienti della Wineria, ma Luca non si ferma mai, ed eccone, quindi, una nuova!

Stiamo parlando di Franciacorta Doppio Zero Millesimato 2013, uva Chardonnay, 38 mesi di affinamento sui lieviti. Qualcuno l'ha già provata perché ne abbiamo avuta qualche bottiglia in anteprima, ma ora è il momento della presentazione ufficiale, con il racconto di chi l'ha creata!

A partire dalle ore 18.30 (orario di arrivo libero, la degustazione è personalizzata tavolo per tavolo) la assaggeremo, insieme alle altre due bollicine da uva Chardonnay, sempre firmate Luca Archetti, Zero 2013 e Brut Satèn 2012.

Per accompagnare la degustazione un taglierino di formaggi.

Prezzo della serata 18 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo

Giovedì 24 maggio, dalle 18.00

L'autoctono Catarratto

Uno dei più antichi vitigni siciliani

Degustazione molto interessante quella di giovedì 24 maggio in Wineria. A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero) sarà possibile assaggiare uno dei più antichi vitigni a bacca bianca della Sicilia, il Catarratto.

L'azienda agricola Ferreri di Santa Ninfa (TP) nella Valle del Belice, lo produce in diverse versioni. Noi ne assaggeremo due, una bollicina metodo classico e un bianco con affinamento in botti di castagno.
Il Catarratto Metodo Classico millesimato 2012, dopo la presa di spuma, riposa sui lieviti per 36 mesi. Vigne a 300 metri di quota, residuo zuccherino inferiore a 2 grammi litro.

Il Catarratto Brasi 2016, invece, affina tra i 4 e i 6 mesi in botti di castagno, materiale che da qualche tempo sta tornando in auge dopo anni di abbandono.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 17 maggio, dalle 18.00

Langhe in bianco (e in bolle...)

Due vini e un piatto in accompagnamento

Una bollicina e un bianco che arrivano da una terra di grandi rossi, le Langhe!

Li assaggeremo giovedì 17 maggio a partire dalle 18.00, per tutta la serata (orario di arrivo libero).
Per la bollicina ci affidiamo a Ettore Germano e al suo Alta Langa Brut, per il bianco, invece, la scelta è caduta sulla Nascetta (o, meglio, Nas-cetta) dell'azienda Le Strette.
L'Alta Langa Brut di Ettore Germano è un metodo classico da uve Pinot Nero (80%) e Chardonnay (20%) con affinamento sui lieviti di 24 mesi. Crosta di pane, lievito e frutta secca al naso, sorso cremoso con una buona persistenza aromatica.
La Nascetta, invece, è un vitigno autoctono delle Langhe, quasi scomparso fino a qualche anno fa, quando alcuni produttori della zona hanno ricominciato a coltivarlo. Aromi di fiori, miele d'acacia, agrumi ed erbe, in bocca è sapido, di buona struttura e persistenza.
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.
Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata
.

Giovedì 10 maggio, dalle 18.00

Bollicine dal Trentino

Due metodi classici in degustazione

Arrivano dal Trentino le due bollicine che assaggeremo giovedì 10 maggio in Wineria. Le produce la cantina Baldessari La Casa del Picchio Verde di Povo, piccolo paesino alle porte di Trento, ai piedi del monte Celva.

Una bollicina bianca da uva Chardonnay - Pfaffe Dosaggio Zero - con permanenza sui lieviti di 36 mesi e una rosata da uva Pinot Nero - Pfaffe Rosé Dosaggio Zero - con riposo di 48 mesi sui lieviti.

In entrambi i casi niente liqueur de expedition per far esprimere al vino il forte legame con il territorio e con il vigneto di Celva da cui le uve sono raccolte. Un vigneto solitario, ad elevata pendenza, che domina la vallata. 

La formula prevede i due calici e un piatto in abbinamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 3 maggio dalle 18.00

Rossi: The last call!

12 contro 1...

Il caldo sembra dare un po' di tregua e quindi possiamo approfittarne per tornare ai rossi!

Giovedì 3 maggio, dalle 18.00 (orario di arrivo libero) ne assaggeremo due, molto diversi tra loro. Il primo, infatti, è prodotto con un solo vitigno, il secondo con... 12!

MerlotdaSolo e 12 Uve, due nomi che già fanno capire molto.
MerlotdaSolo arriva dal Piemonte, dalle Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Gresy. In particolare, dalle vigne di Cassine, 250 metri sul livello del mare in provincia di Alessandria.

Annata 2009, Merlot 100%, affinamento in barrique di rovere francese per 30 mesi, più almeno altri 24 mesi in bottiglia.

12 Uve, invece, è un vino unico nel suo genere, prodotto dall'Azienda Agricola Il Paradiso di Frassina di Montalcino. Sul retro della bottiglia l'indicazione della percentuale di ognuna delle 12 uve presenti: dal 40% di Sangiovese, fino al 2% di Ciliegiolo, passando dall'Ancellotta (6%) all'Alicante (5%) e al Carmenere (3%), solo per citarne alcuni.

Affinamento di 36 mesi in tonneaux di rovere, 94 punti all'annata 2012 (quella che assaggeremo) da James Suckling!

La formula prevede i due calici e un piatto in abbinamento.

Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 26 aprile, dalle 18.00

Emozioni nel bicchiere

Lo Chenin Blanc del Domaine des Roches Neuves

Una degustazione da non perdere quella di giovedì 26 aprile in Wineria. Dalle 18.00 in poi assaggeremo infatti due vini di Thierry Germain del Domaine des Roches Neuves, entambi da uva Chenin Blanc. Una bollicina metodo classico, Bulles de Roche, e un bianco, L'Insolite.

Sarà l'occasione per scoprire un vitigno non notissimo in Italia, ma capace di regalare vini incredibili, autentiche emozioni nel bicchiere!

Siamo a Varrains, vicino a Saumur, sulle sponde della Loira, dove Thierry dal 1993 lavora i terreni con la biodinamica, nel massimo rispetto della natura e dei suoi cicli vegetativi.

Bulles de Roche è un metodo classico da uva Chenin Blanc, con una piccolissima percentuale di Cabernet Franc (5%). Il vino base affina in botti di legno (precedentemente utilizzate per L'Insolite, il secondo vino della serata), poi seconda fermentazione in bottiglia e riposo sui lieviti per 18 mesi.

L'Insolite è una delle più alte espressioni dello Chenin Blanc. Nasce da un vigneto centenario, viene vinificato in barrique e tonneaux per un terzo nuove e per due terzi di secondo passaggio, con una successiva permanenza sui lieviti per 12 mesi.

La formula prevede i due calici e un piatto in abbinamento.
Prezzo della degustazione 19 euro, prenotazione consigliata
(indicando l'orario di arrivo).
 

Giovedì 19 aprile dalle 18.00

I vini dell'Etna

Degustazione Palmento Costanzo

Degustazione con i vini dell’Etna giovedì 19 aprile in Wineria.

A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero) assaggeremo un Etna Bianco e un Etna Rosso della Cantina Palmento Costanzo di Passopisciaro (CT).

Vigne tra i 600 e gli 800 metri di quota all’interno del Parco dell’Etna, Patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2013.

L'Etna Bianco Doc Mofete è un blend di Carricante (70%) e Catarratto (30%) con affinamento in acciaio. I profumi sono delicati, il sorso fresco, sapido e persistente.

Nerello Mascalese (80%) e Nerello Cappuccio (20%) per l'Etna Rosso Doc Mofete, che riposa in acciaio per 12 mesi più un altro anno in bottiglia prima di entrare in commercio. Spezie, fiori e note vulcaniche al naso, armonico ed elegante in bocca.

La formula prevede i due calici e un un taglierino di salumi e formaggi.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata.

Giovedì 12 aprile dalle 18.00

Bollicine da Pinot Nero

Due (o tre) calici da provare

Uno dei vitigni più eleganti del mondo, ottimo non solo quando viene vinificato in rosso, ma anche in versione bollicina.

Giovedì 12 aprile, dalle 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo due (o tre) metodi classici prodotti con uva Pinot Nero da Rossetti e Scrivani, di Montebello della Battaglia.

Pinot Nero Brut Rosè, con 24 mesi di affinamento sui lieviti e Nové, una intrigante versione giocata sulla freschezza della beva, con riposo sui lieviti di 9 mesi.

La formula prevede i due calici e un piatto in abbinamento.

Prezzo della degustazione 15 euro.

Per chi volesse, la possibilità (con 5 euro in più) di iniziare la degustazione con il Metodo Classico bianco da Pinot nero con 24 mesi di affinamento.

Prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

22 marzo 2018, dalle 18.00

Malbec, il Principe d'Argentina

Giovedì 22 marzo in Wineria "voliamo" in Argentina per assaggiare il Malbec, vitigno principe del Paese, portato dalla Francia nella seconda metà dell'800 e ormai diffuso in tutto il territorio. Sei le zone di produzione: Mendoza (forse la più nota), Salta, Catamarca, San Juan, La Rioja e Patagonia.
A partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), ne proveremo due, uno di Mendoza, forse la zona più nota, e l'altro di San Juan, provincia incorniciata dalla presenza nelle vicinanze delle Ande, che offre ai suoi visitatori un viaggio ai confini della terra.
Da Agrelo, nel distretto di Lujan de Cuyo (Mendoza) arriva il Malbec Septima Obra 2015 della cantina Septima, costruita rispettando le tecnologie utilizzate per secoli dalle tribù autoctone in un luogo dove la natura è tuttora incontaminata. Enologa della cantina è Paula Borgo, selezionata dalla rivista americana Wine Enthusiast fra i 6 migliori giovani enologi di tutta l'Argentina.
Il vino fa un affinamento di 10 mesi in barrique, profuma di frutti neri, more e ciliegie, e in bocca è equilibrato e armonico.
Dalla Valle de Pedernal (San Juan), ecco il Malbec Paz 2015 della Finca Las Moras. Vitigni a 1350 metri di quota, affinamento di 15 mesi in barrique di rovere più altri 6 mesi in bottiglia. Prugna matura, caffè tostato e cioccolato gli aromi, strutturato e delicatamente tannico il sorso.
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 16 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 15 marzo, dalle 18.00

Hérzu VS Pietramara

Una sfida all'ultimo calice

Degustazione da non perdere in Wineria perché si “sfidano” due grandissimi vini bianchi.

Hérzu di Ettore Germano (Serralunga d’Alba, CN), tradizionalmente riconosciuto come uno dei Top della nostra Penisola, e il Fiano di Avellino Pietramara I Favati (Cesinali, AV), “Miglior Bianco d’Italia” secondo l’ultima edizione della guida Gambero Rosso.

Uva Riesling per Hérzu, coltivata nel comune di Cigliè (Alta Langa) dove il terreno è calcareo, ma ha anche un substrato pietroso che aiuta il vitigno a sviluppare la caratteristica mineralità. L'altitudine e il clima fresco fanno sì che anche i profumi siano più complessi. Fermentazione in acciaio, niente malolattica e riposo sulle fecce per 6 mesi senza batonnages.
Il Fiano Pietramara è un'autentica espressione del territorio irpino. I grappoli arrivano da una vigna a 450 metri sul livello del mare, su terreni calcareo-argillosi esposti a sud-ovest. Vigna condotta nel pieno rispetto dell'ecosistema e della biodiversità in modo da salvaguardare al massimo l'ambiente. Anche in questo caso fermentazione e affinamento in acciaio per 6 mesi con riposo sulle fecce.

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 8 marzo, dalle 18.00

Dalla Slovenia: Mulit

Degustazione

Il progetto Mulit nasce nel 1997 nella parte più occidentale della Slovenia, protetta a nord dalle Alpi Giulie, nella zona collinare di Goriška Brda. L'idea è quella che il vigneto di Vipolže, situato a 130 metri sul livello del mare, rappresenti al meglio il territorio. Esposizione meridionale e apertura verso la pianura friulana, con l'arrivo di aria calda dal mare.
Assaggeremo un bianco da uve Chardonnay, Sauvignon, Viognier, Ribolla Gialla e Pika. Un blend tra uve internazionali e autoctone per dare al vino la miglior armonia possibile.
Raccolta delle uve a mano e poi fermentazione in contenitori di acciaio inox. Affinamento parte in acciaio e parte in botte.
In accompagnamento, carpaccio di spada con zucchine e lamponi.
Prezzo della degustazione 10 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 1 marzo, dalle 18.30

Anteprima Fiere Vino

Degustazione gratuita

Anteprima Fiere Vino è un Tour di Wine Tasting e Seminari organizzato da Gambero Rosso per scoprire i vini che parteciperanno alle maggiori Fiere del Vino Internazionali, come Vinitaly e Prowein.

Giovedì 1 marzo, dalle 18.30, tappa in Wineria, con la degustazione gratuita dei vini di 12 cantine.

Ben rappresentati il Piemonte (con Barbaresco, Barolo e Roero Arneis) e la Toscana (Brunello di Montalcino, Bolgheri, Chianti Classico), ma non mancano chicche come una cantina calabrese, una dell'Etna e una romagnola, oltre a uno dei top del pavese.

Ecco l'elenco completo:

Cascina Alberta (Treiso, CN) - Piemonte

Bric Castelvej (Canale, CN) - Piemonte

Azienda Agricola Sordo Giovanni (Castiglione Falletto, CN) - Piemonte

Fratelli Giorgi (Canneto Pavese, PV) - Lombardia

Fattoria Nicolucci Alessandro (Predappio, FC) - Emilia Romagna

Ceralti (Castagneto Carducci, LI) - Toscana

Tenuta di Lilliano (Castellina in Chianti, SI) - Toscana

Vignamaggio (Greve in Chianti, FI) - Toscana

Terre Nere (Montalcino, SI) - Toscana

La Pizzuta del Principe (Strongoli, KR) - Calabria

Palmento Costanzo (Passopisciaro, CT) - Sicilia

La degustazione è gratutita, non serve la prenotazione

 

 

 

 

Giovedì 22 febbraio, dalle 18.00

Alla scoperta della Borgogna

Degustazione

Degustazione da non perdere quella di giovedì 22 febbraio in Wineria!
Dalle 18.00 in poi (orario di arrivo libero) assaggeremo due vini francesi, provenienti da una delle regioni vinicole più rinomate al mondo, la Borgogna.
Uno spumante metodo classico e un bianco, entrambi da uva Chardonnay.
Il Crémant de Bourgogne di Baronne du Chatelard (nell'estremo sud della regione) e il Bourgogne Hautes-Cotes de Beaune 2015 di Francois Bergeret. Due vini che si caratterizzano per una grande eleganza, come (forse) solo i vini della Borgogna possono essere.
La formula prevede i due calici e un piatto con tartare di tonno e salmone affumicato con finocchi e pepe rosa in accompagnamento.
Prezzo della degustazione 18 euro, prenotazione consigliata, indicando l'orario.

Mercoledì 14 febbraio, dalle 18.00 in poi

Paga con un bacio

Un calice per un bacio

Ritorna #Pagaconunbacio! Quando? Risposta semplice, a San Valentino!

Mercoledì 14 febbraio, a partire dalle ore 18.00, serata dedicata agli innamorati che potranno pagare l'aperitivo con un bacio!

Come? Facile... Le coppie che verranno in Wineria per l'aperitivo (dalle 18.00 in avanti) potranno decidere se pagare il conto intero oppure scambiarsi un bel bacio intenso e ricevere in omaggio un calice per uno!

Vi aspettiamo!!! 

Prenotazione fortemente consigliata, indicando l'orario di arrivo!

Giovedì 8 febbraio dalle 18.00

Il Re Teroldego

Aperitivo con degustazione

Il Teroldego è uno dei vini trentini per eccellenza. Primo in regione ad aver ottenuto la Doc (1971), ha il suo territorio d'elezione nella Piana Rotaliana, pochi chilometri quadrati tra Trento e Bolzano.
Giovedì 8 febbraio, a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero), ne assaggeremo una delle migliori espressioni, il Teroldego Rotaliano Doc 2012, Riserva Pini dell'Azienda Agricola Zeni di San Michele All'Adige (TN).
Vendemmia manuale e affinamento in barrique per 24 mesi più altri 6 in acciaio. Colore rosso rubino carico, intensi aromi di lampone e mora, con retrogusto di spezie dolci, vaniglia in particolare. Il sorso è ricco, corposo, con un piacevole sentore fruttato e di cioccolato.
In abbinamento una selezione di formaggi stagionati, prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 1 febbraio, dalle 18.00

Un vino chiamato Burson

Due espressioni dello stesso vino

Febbraio inizia in Wineria con la degustazione del Burson, un vino poco conosciuto ma molto interessante!
Prodotto da un ristretto numero di cantine della provincia di Ravenna, si ottiene dalla vinificazione dell'uva Longanesi. Due le versioni, etichetta Blu ed etichetta Nera. Molto diverse tra loro.
L'etichetta Blu identifica un vino giovane, fruttato, vinificato con la tecnica della macerazione carbonica e poi affinato in barrique per almeno 6 mesi.
Per il Burson etichetta Nera, invece, è necessario l'appassimento delle uve (un po' tipo l'Amarone della Valpolicella) e l'affinamento in barrique per almeno 20 mesi. Il risultato è un vino di carattere, dal colore impenetrabile, di grande intensità e struttura.
Giovedì 1 febbraio, a partire dalle 18.00 (orario di arrivo libero), li assaggeremo entrambi per osservare due espressioni diverse della stessa uva.
Li accompagneremo con un tagliere con culatello, speck, salame di camoscio e due formaggi stagionati.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo (tel. 0239464196, caneva@wineria.it).

 

Giovedì 25 gennaio, dalle 18.00

Una bollicina negli Abissi

Una degustazione da non perdere

Uno spumante affinato in fondo al mare, che dalle profondità marine prende il nome, Abissi.
Lo produce la cantina ligure Bisson e lo assaggeremo in Wineria giovedì 25 gennaio a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero, prenotazione consigliata), in una serata da non perdere!
Le bottiglie, dopo la presa di spuma, vengono immerse nella Baia del Silenzio di Sestri Levante, a una profondità di 60 metri, con una temperatura costante. Nel silenzio degli Abissi riposano 18 mesi, rinchiuse in una gabbia di acciaio inox.
Abissi è prodotto con uve Vermentino, Pigato e Bianchetta, in percentuale diversa in base all'annata, ha un colore giallo paglierino intenso e un perlage fine ed elegante. Profumi salmastri, minerali e di erbe aromatiche, sorso ricco, fresco e persistente.
Insalatina di gamberi in accompagnamento, prezzo della degustazione 16 euro.
Prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 18 gennaio, dalle 18.00

Frico e Vino

La prima degustazione del 2018

Con il nuovo anno riprendono le serate di degustazione a tema in Wineria, i "Giovedì della Wineria".

Nel primo appuntamento, giovedì 18 gennaio dalle 18.00 in poi, il protagonista è il Frico, forse il piatto più tipico della cucina friulana, a base di patate e formaggio.

Lo accompagneremo con due vini caratteristici della regione, la Malvasia Istriana e lo Schioppettino, cercando così l'abbinamento migliore!
La Malvasia arriva dal Collio e la produce Tenuta Stella (Dolegna del Collio, GO), una delle cantine emergenti della zona. Fermentazione in acciaio, affinamento parte in acciaio parte in tonneaux di rovere per almeno 10 mesi.
Ci spostiamo nei Colli Orientali, invece, per lo Schioppettino di Dario Coos (Nimis, UD). Affinamento in legno per un anno e caratteristico retrogusto di pepe nero.
La formula prevede i due calici e il Frico, 15 euro il prezzo della degustazione.

Prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo..

Giovedì 7 dicembre, dalle 18.00

Senziente in (mini) verticale

Degustazione di due annate

Sant'Ambrogio in Wineria? Noi siamo aperti e vi aspettiamo per una bellissima degustazione.

Chi è già venuto a trovarci sicuramente conosce il Senziente, un vino rosso toscano prodotto da Podere Ranieri (Massa Marittina, GR) da uve Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese con affinamento di 18 mesi in barrique.

Siamo abituati, però, a bere l'annata in commercio, al momento la 2014, senza mai vederne l'evoluzione.

Giovedì 7 dicembre, a partire dalle ore 18.00, avremo invece la possibilità di capire il suo potenziale di invecchiamento, assaggiando anche il 2012, in una sorta di mini verticale.

La formula prevede i due calici e un piatto di polpette e purè in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 30 novembre dalle 18.00

In bianco e in rosa

Aperitivo con degustazione

Aperitivo con le bollicine giovedì 30 novembre in Wineria (inizialmente era previsto per giovedì 23 novembre), a partire dalle ore 18.00.

Primo calice dell'azienda Peruzzi di Monte Roberto, in provincia di Ancona. Un metodo classico dosaggio zero da uva Verdicchio, millesimato 2012, con permanenza sui lieviti di 42 mesi. Per il secondo calice ci trasferiamo in Piemonte, da Enrico Crola di Mezzomerico (NO). Sempre Metodo Classico da Uva Nebbiolo, con una macerazione di 6 ore per ottenere una delicata sfumatura di colore rosa antico. 36 mesi sui lieviti.
La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo).

Giovedì 16 novembre, dalle 18.00

Fattoria Castellina

Degustazione biodinamica

Giovedì 16 novembre (dalle 18.00 in poi) assaggeremo i vini della Fattoria Castellina, di Capraia e Limite (FI), che da oltre 10 anni produce vini secondo i principi della viticoltura biodinamica.
Un metodo che fin da subito ha dato vita a vini di grande equilibrio e vitalità,
In degustazione avremo un Sangiovese in purezza del 2012 e un'autentica rarità per la zona, un vino prodotto al 100% con uve Petit Verdot (tipiche della zona di Bordeaux), della vendemmia 2009.
Li assaggeremo accompagnati da un tagliere con Culatello, Puzzone di Moena e Pratomagno veneto.
In degustazione:
Terra e Cielo Toscana Rosso Igt 2012 (uva Sangiovese)
Eros, Toscana Rosso Igt 2009 (uva Petit Verdot)

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo (0239464196, caneva@wineria.it).

Giovedì 9 novembre dalle 18.00

Ritorna la Fonduta

Aperitivo degustazione

Giovedì 9 novembre (dalle 18.00 in poi) in Wineria è di nuovo tempo di fonduta! Arriva dalla Valle d'Aosta ed è prodotta con la Fontina d'Alpeggio Dop.

La degustazione prevede la fonduta accompagnata da pane bianco e pane nero e due calici di vino, una bollicina e un rosso.

La bollicina è il metodo Classico da uva Chardonnay della cantina Tenuta Stella di Dolegna del Collio (GO). Dosaggio zero e permanenza sui lieviti di 36 mesi. Il rosso è, invece, sempre della Valle d'Aosta, il Fumin 2015 dell'Istituto Agricolo Regionale.

 

Prezzo della degustazione (fonduta + 2 calici) 16 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 2 novembre dalle 18.00

I dolomitici

Degustazione

Giovedì 2 novembre, a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero, prenotazione consigliata), degustazione in Wineria con i vini dei Dolomitici, Liberi Viticoltori Trentini. Assaggeremo tre vini, un bianco e due rossi e li accompagneremo con un tagliere di salumi e formaggi.
Inizieremo da Anisos di Eugenio Rosi, blend di Chardonnay, Pinot Bianco e Nosiola con affinamento di un anno in botti di legno e almeno un altro anno in bottiglia. Proseguiremo con quello che è forse il vino simbolo dell'Associazione, Perciso, coltivato insieme da tutti i Dolomitici in una vigna centenaria di Lambrusco a foglia frastagliata (nessuna parentela con il Lambrusco dell'Emilia Romagna). "Ciso" era il contadino proprietario della vigna, poi consegnata all'Associazione e il vino è a lui dedicato.
Chiuderemo con il Portico Rosso Fanti, da uve Teroldego, Merlot e Cabernet affinato in legno.
In accompagnamento un tagliere di salumi e formaggi.

Prezzo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo

Giovedì 26 ottobre dalle 18.00

I vini delle Marche

Banco assaggio

Un grande banco assaggio dedicato ai vini delle Marche!

A partire dalle ore 18.00 assaggeremo alcuni dei vini prodotti all'interno di una delle regioni più vocate di tutta Italia. Bollicine, bianchi e rossi per scoprirla a 360 gradi!
Con un unico ticket (15 euro) si potranno assaggiare tutti i vini.
E per chi avesse fame la possibilità di acquistare un piattino ricco di specialità marchigiane.

Le cantine presenti:
Angeli di Varano - Varano (AN)
Benforte - Cupramontana (AN)
Borgo Paglianetto - Matelica (MC)
Clara Marcelli - Castorano (AP)
Filodivino - San Marcello (AN)
La Staffa -Staffolo (AN)

La Valle del Sole - Offida (AP)
Liana Peruzzi - Monte Roberto (AN)
Tenuta San Marcello - San Marcello (AN)
Vigneti Vallorani - Colli del Tronto (AP)

Prezzo 15 euro, non serve la prenotazione.

Giovedì 12 ottobre, dalle 18.00

Aquila del Torre

Degustazione

Giovedì 12 ottobre, a partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero), degustazione con i vini di Aquila del Torre, cantina di Povoletto (Ud) new entry nella selezione Wineria. Grande attenzione in tutte le pratiche manuali nelle vigne, certificazione biologica, etica e ambientale. In cantina si prosegue il lavoro fatto in campagna con l'intenzione di esaltare le caratteristiche delle uve e dare personalità a ogni vino.

Assaggeremo il Riesling 2014 premiato dalla guida Slow Wine 2018 come vino Slow, il Sauvignon Blanc 2016 e Solsire 2011, un blend di Refosco e Merlot.

In accompagnamento un piatto tipico della cucina friulana, il Frico.

Costo della degustazione 17 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Ottobre

I giovedì della Wineria

Appuntamenti e degustazioni

Il giovedì in Wineria è dedicato alle degustazioni!

I prossimi appuntamenti (inizio ore 18.00, orario di arrivo libero):

12 ottobre - Nuova cantina in Wineria: Aquila del Torre (Povoletto, UD), Friuli Venezia Giulia

26 ottobre - Banco Assaggio: Le Marche

2 novembre - Degustazione: I dolomitici, LIberi Viticoltori Trentini.

Giovedì 5 ottobre dalle 18.30

Open Wine

Vino senza limiti

Giovedì 5 ottobre in Wineria sarà Open Wine!

A partire dalle ore 18.30 sarà possibile assaggiare i vini in degustazione tutte le volte che si vuole!

Un unico ticket che comprende anche un piatto perché oltre a bere serve anche mangiare qualcosa....

Prezzo 15 euro.

Vi aspettiamo giovedì 5 ottobre, il vino scorrerà a fiumi.

Non serve la prenotazione.

Giovedì 28 settembre dalle 18.00

Aperitivo... Viola

Degustazione a colori

Giovedì 28 settembre, l'aperitivo sarà.... Viola! Bottiglie prodotte tra 3.000 e 5.000 esemplari.
Assaggeremo un bianco (...) e un rosso.
Il bianco è una Malvasia di Candia 100%, con macerazione di 30 giorni. Non proprio bianco, quindi, perché il contatto tra mosto e bucce rende il vino più scuro. Aromi intensi floreali e futtati, sorso rotondo, ricco ed equilibrato. Lo produce l'azienda Croci di Castell'Arquato, in provincia di Piacenza. Un buon modo per avvicinarsi agli orange wine.
Per il rosso, invece, ci spostiamo in Sicilia, sull'Etna. Palmento di Anna Martens. Vino naturale che più naturale non si può... Parte delle uve viene diraspata mentre il resto viene vinificata a grappolo intero. Affinamento in parte in acciaio e in parte in legno per sette mesi sui propri lieviti. Nerello Mascalese da viti tra 60 e 100 anni, Nerello Cappuccio, Alicante e anche una punta di tre vitigni bianchi, Catarratto, Minnella, Inzolia.
Più che da descrivere, da assaggiare.
La formula prevede due calici e un piatto in accompagnamento.
Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Wineria è l'enoteca dei piccoli produttori. Un luogo dove trovare bottiglie di qualità prodotte in pochissimi esemplari!
Abbiamo creato cinque categorie, evidenziate da cinque colori diversi: da 0 a 2.000 bottiglie, da 2.001 a 3.000, da 3.001 a 5.000, da 5.001 a 10.000, da 10.001 a 20.000.
Segui il colore e scegli la tua bottiglia!

Giovedì 21 settembre, dalle 18.00

I vini delle piccole isole

Banco Assaggio

Giovedì 21 settembre si inaugurano in Wineria i Banchi Assaggio! Primo appuntamento con “I vini delle Piccole Isole”, in collaborazione con il distributore Proposta Vini.

Da Sant’Erasmo a Lipari, con anche un piccolo “sconfinamento” verso Grecia, Spagna e Croazia, l’occasione per provare nuovi vini o riassaggiare quello che si è bevuto durante l’estate.

 

A partire dalle ore 18.00, con un unico ticket (15 euro) si potranno liberamente assaggiare tutti i vini in degustazione, autentiche chicche prodotte in pochissimi esemplari.

 

I vini in degustazione:

Elba - Azienda Agricola Mola: Brut Cuvée (da uva Aleatico) e Ansonica dell’Elba

Ischia - Cenatiempo: Forastera di Ischia

Salina - Salvatore d’Amico: Salina Bianco

Ustica - Ibiscus: Isola Bianco

Lipari - Tenuta di Castellaro: Nero Ossidiana

San Pietro - Tanca Gioia Carloforte: Carignano del Sulcis Roussou U Tabarka

Santorini - Argyros: Assyrtiko

Paros - Moraitis: Paros Rosso

Ibiza - Can Maymó: Monastrell Tinto Tradición

Hvar - Pz Svirče: Plavac Mediteraneo

 

Prezzo della serata 15 euro, non serve la prenotazione.

Giovedì 14 settembre dalle 18.00

Autoctoni e naturali

Nuova cantina in Wineria

Aperitivo da non perdere quello di giovedì 14 settembre con i vini dell'azienda Ancarani di Faenza (RA), nuova cantina arrivata in Wineria.
A partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero) si potranno assaggiare Albana, Famoso e Centesimino, tre vitigni autoctoni romagnoli, magari non notissimi al grande pubblico ma che stanno sempre più conquistando fette di appassionati.
Ancarani è proprietaria di vigneti sulle colline faentine, in prossimità della Rocca di Oriolo, sito storico fortificato risalente al 1457, tra i più antichi d'Italia. Totale è il rispetto delle varietà autoctone conservate nelle antiche vigne di famiglia e rinnovate negli impianti di nuova concezione.
Assaggeremo l'Albana, prima Docg bianca d'Italia, il Famoso (sempre bianco) e il Centesimo (rosso), un vitigno autoctono coltivato da otto produttori in tutto.
La formula prevede i tre calici (da degustazione) e un piatto di accompagnamento.
Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 7 settembre dalle 18.00

Idrocarburiamo!

Degustazione da non perdere

Finite le vacanze è tempo di riprendere (e di riprendersi…)!

Una “spinta” può arrivare dall’aperitivo di giovedì 7 settembre, “Idrocarburiamo”!

A partire dalle ore 18.00 (orario di arrivo libero), assaggeremo due vini bianchi, entrambi caratterizzati da sentori di idrocarburi.

Il Riesling Renano Pelzpiffer 2004 di Pelz (Cembra, TN) e lo Spigau Crociata 2007 di Rocche del Gatto (Albenga, SV). Uva Pigato, ma già dal nome (Pigau è il nome dialettale del Pigato e la "S" è anteposta come negazione dialettale) si capisce che è un vino assolutamente fuori dagli schemi. 
La formula prevede i due calici e un piatto di accompagnamento
.

Una serata, insomma, per assaggiare due grandissimi vini e per (ri)trovare lo sprint per affrontare autunno e inverno!
Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Da settembre 2017

La Wineria School cambia giorno!

Ripartono i corsi di degustazione

Da fine mese riparte la Wineria School!

E come novità, cambia la serata, non più il martedì ma il mercoledì!

Wineria School - Impariamo a Degustare, il corso base in due serate, si terrà mercoledì 27 settembre e mercoledì 4 ottobre con inizio alle 21.15. Due lezioni per un primo approccio al mondo del vino.
Replica mercoledì 11 e mercoledì 18 ottobre.

Piccola pausa e poi il via di Wineria School - Viaggio in Italia, due lezioni per scoprire notizie e curiosità su tutte le zone vitivinicole del nostro paese. Le date, mercoledì 8 novembre e mercoledì 15 novembre, sempre alle 21.15.

Per completare il percorso, ecco il nostro corso di abbinamento cibo/vino, Wineria School - Affinamento e Abbinamento. 2 lezioni alla ricerca dell'abbinamento perfetto, quello che mette cibo e vino l'uno al servizio dell'altro. Mercoledì 22 novembre alle 21.15 la prima serata, mercoledì 29 novembre alla stessa ora la conclusione.

Giovedì 3 agosto, dalle 18.00

Aperitivo... Verde

Degustazione a colori

Giovedì 3 agosto Aperitivo Verde in Wineria! Bottiglie prodotte tra 5.000 e 10.000 esemplari!

Assaggeremo, due vini, una bollicina e un bianco.

La bollicina arriva dalla Puglia, precisamente da San Severo in provincia di Foggia, dove poco meno di 40 anni fa 3 amici decisero di aprire una cantina e inventarsi la spumantizzare dell'uva Bombino bianco! Stiamo parlando della cantina D'Araprì, di cui assaggeremo il Metodo Classico Riserva Nobile (Bombino bianco 100%).
Il bianco, invece, arriva da Terzigno (NA), versante sud del Vesuvio, paesaggio mozzafiato e clima molto favorevole. Uva Falanghina e Caprettone per il Vesuvio Bianco di Villa Dora.
 

La formula prevede i due calici e un piatto in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Wineria è l'enoteca dei piccoli produttori. Un luogo dove trovare bottiglie di qualità prodotte in pochissimi esemplari!

Abbiamo creato cinque categorie, evidenziate da cinque colori diversi: da 0 a 2.000 bottiglie, da 2.001 a 3.000, da 3.001 a 5.000, da 5.001 a 10.000, da 10.001 a 20.000.

Segui il colore e scegli la tua bottiglia!

Giovedì 27 luglio dalle 18.00

Aperitivo... Menta

Degustazione a colori

Wineria è l'enoteca dei piccoli produttori. Un luogo dove trovare bottiglie di qualità prodotte in pochissimi esemplari!

Abbiamo creato cinque categorie, evidenziate da cinque colori diversi: da 0 a 2.000 bottiglie, da 2.001 a 3.000, da 3.001 a 5.000, da 5.001 a 10.000, da 10.001 a 20.000.

Segui il colore e scegli la tua bottiglia!

Giovedì 27 luglio, l'aperitivo sarà.... Menta! Bottiglie prodotte tra 2.000 e 3.000 esemplari!

Assaggeremo, due vini, una bollicina e un bianco. Lo spumante metodo classico è un po' particolare, Brut Contadino L'Educato... non sboccato di Ciro Piacariello (Summonte, Avellino). Uva Fiano 100% e, come dice il nome, non sboccato. Nella bottiglia sono infatti ancora presenti i lieviti!

Per il bianco ci spostiamo invece in Veneto, con Vindagòti della cantina Filippi (Castelcelerino, Verona). Uva Garganega, piacevole e beverino.

La formula prevede i due calici e un piatto di prosciutto crudo, melone e composta di fichi.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 20 luglio, dalle 18.30

Aperitivo... Giallo!

Degustazione a colori

Wineria è l'enoteca dei piccoli produttori. Un luogo dove trovare bottiglie di qualità prodotte in pochissimi esemplari!
Abbiamo creato cinque categorie, evidenziate da cinque colori diversi: da 0 a 2.000 bottiglie, da 2.001 a 3.000, da 3.001 a 5.000, da 5.001 a 10.000, da 10.001 a 20.000.
Segui il colore e scegli la tua bottiglia!
Giovedì 20 luglio, l'aperitivo sarà.... Giallo! Bottiglie prodotte in meno di 2.000 esemplari, autentiche rarità selezionate per voi!
Assaggeremo uno spumante metodo classico da uva Catarratto, il Myra di Porta del Vento (Camporeale, Palermo), e un bianco, il Solo Viognier di Podere Ranieri (Massa Marittima,Grosseto), di cui molti di voi hanno già assaggiato il Senziente.
La formula prevede due calici e un taglierino salumi e formaggi in accompagnamento.

Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.
Dress code: giallo

Giovedì 13 luglio, dalle 19.00

La nuova bollicina di Archetti

Degustazione di spumati

Finalmente disponibile la nuova bollicina di Agricola il Dosso (Franciacorta), come sempre firmata Luca Archetti!

Si chiama Unico, ce ne sono solo 1.000 esemplari e la presenteremo insieme a Luca giovedì 13 luglio a partire dalle 19.00. La serata inizierà con la degustazione delle nuove annate dei due Franciacorta a dosaggio zero e poi toccherà a lei, l’ultima nata.

La formula prevede la degustazione dei tre vini con l’accompagnamento di un piatto.

I vini in degustazione
Franciacorta Zero 2013 (uva Chardonnay)

Franciacorta Dosaggio Zero 2012 (uva Pinot nero)

Unico Brut

Prezzo 15 euro, prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo)

Mercoledì 5 luglio, dalle 18.30

Il compleanno della Wineria

4 anni insieme a voi!

La Wineria compie 4 anni e li festeggia con una grande festa mercoledì 5 luglio, a partire dalle 18.30!

4 anni bellissimi grazie anche a tutti voi.

Classica la formula, il vino lo offriamo noi, mentre nel nostro spazio esterno verrà cucinata la Paella (10 euro il piatto).

I vini in degustazione:
Vigna Verde, Marco De Bartoli
Sole e Vento, Marco De Bartoli
Trebbiano Spoletino Arneto, Tenuta Bellafonte
Salento Mjere Bianco, Michele Calò
Salento Mjere Rosato, Michele Calò,
Ribolla Gialla Brut Metodo Classico, Tenuta Stella
Primo di Tre Rosso Conero, Angeli di Varano
Pinkonero, Angeli di Varano
Fuorilegge, Angeli di Varano

Cava Brut, Roura

Milleuve Bianco, Borgo del Tiglio

Zeder, Tenuta Kornell

From Black to White, Zymè

 

Grazie mille ai produttori e ai distributori:

Les Caves de Pyrene, Alba (CN)

Sapadanda Sapore di Andalusia, Sarnico (BG)

Vinodivino, Vimercate (MI)

Winetip, Milano

Vi aspettiamo tutti!!!

Giovedì 22 giugno dalle 18.30

Open Wine

Vino in quantità illimitate

Quale occasione migliore per festeggiare il solstizio d'estate, se non un bel calice di vino in compagnia?!?

Abbiamo pensato a darvene anche più di uno, organizzando un Open Wine!
15 euro il prezzo per bere tutto il vino che volete, senza limiti di quantità, ed accedere a un buffet.

Vi aspettiamo numerosi giovedì 22 giugno a partire dalle 18.30.

Il vino scorrerà a fiumi!!!

Non serve la prenotazione.

Giovedì 15 giugno dalle 18.00

Bianchi del Sud

Degustazione

Giovedì 15 giugno dalle 18.00 in Wineria spazio ai Bianchi del Sud.

"Pescando" dalla nostra selezione, in sconto per tutto il mese di giugno, assaggeremo due vini non convenzionali.

Dalla Campania, la Coda di Pecora, dalla Sicilia un blend di Grecanico e Inzolia.

Sheep è il nome di battesimo del vino prodotto dalla cantina Il Verro di Portico di Caserta (CE). Ramì, invece, è quello prodotto dall'Azienda Agricola Cos di Vittoria (RG).

La formula prevede i due calici e un piatto di accompagnamento.

Prezzo 15 euro, prenotazione consigliata.

Giovedì 8 giugno, dalle 18.00

Ribolla al quadrato

Degustazione Tenuta Stella

Giovedì 8 giugno aperitivo in Wineria con protagoniste non una ma due Ribolla Gialla di Tenuta Stella (Dolegna del Collio, GO), cantina emergente del Collio friulano.

A partire dalle 18.00 (prenotazione consigliata, indicando l'orario di arrivo), ne assaggeremo due diverse, una classica e una in versione spumante Metodo Classico, un'autentica rarità per il territorio (molto più diffuse le bollicine da Ribolla Metodo Charmat).

La Ribolla Gialla Brut Metodo Classico è elegante e ricca di profumi freschi e minerali. Prima fermentazione in acciaio e 24 mesi di permanenza sui lieviti.
La Ribolla Gialla (ferma) è invece caratterizzata da note calde e avvolgenti al naso, che ben si combinano con aromi di frutta matura e vaniglia. Affinamento parte in acciaio e parte in tonneaux di rovere per 10 mesi.
La formula prevede i due calici con un piatto di accompagnamento.
Prezzo della serata: 15 euro
Prenotazione consigliata (indicando l'orario di arrivo)

Giovedì 25 maggio dalle 18.00

Bollicine in rosa

Italia vs Francia

Due bollicine rosate in degustazione. Una italiana e una francese, entrambe metodo classico. Un modo per assaggiare due territori differenti.

Per l'Italia, il Cuvage Rosè da uva Nebbiolo di Cuvage (Acqui Terme, AL), due volte premiato al Champagne and Sparkling Wine World Championships di Londra. Un rosato atipico, scarico di colore e secco.

Risponde la Francia, con il Crémant d’Alsace St. Urbain 2014 di Koehly, uva Pinot Nero 100%. Sorso elegante e avvolgente.

La formula prevede i due calici con un piatto di accompagnamento a un prezzo di 18 euro.

Prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Giovedì 18 maggio, 18.00-21.30

Il Fiorduva di Marisa Cuomo

Degustazione da non perdere

Serata imperdibile quella di giovedì 18 maggio, con la degustazione del Fiorduva di Marisa Cuomo!
Dalle 18.00 alle 21.30 (prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo) assaggeremo per primo il Costa d'Amalfi Doc Furore Bianco 2016, da uve Falanghina e Biancolella, per poi passare al clou della serata, il Fiorduva 2015, considerato uno dei vini migliori del mondo!
Tre le uve con cui viene prodotto, tutte autoctone della zona: Ripoli (40%), Fenile (30%) e Ginestra (30%). Vendemmia a fine ottobre, fermentazione e affinamento in barrique.
Un gioiello dell'enologia italiana!
La formula prevede la degustazione dei due vini con un piatto di accompagnamento.
Prezzo della serata: 20 euro
Prenotazione consigliata
(indicando l'orario di arrivo)

Lunedì 13 marzo alle 18.30

Ciò che non siamo

Presentazione del libro di Sabrina Campolongo

Lunedì 13 marzo, alle 18.30, Sabrina Campolongo presenta il suo libro "Ciò che non siamo", introdotta da Iacopo Adami.
“La verità, vi prego, sull’amore”, recitano i celebri versi di W.H. Auden. Senza pretendere di dire tutta la verità sull’amore, un romanzo che, come una sonda calata nell’intimità di una famiglia, ne esplora le contraddizioni restituendone un quadro spietatamente lucido.
Ingresso libero.

Giovedì 9 marzo, dalle 18.00 alle 21.30

Titolari o Riserve?

Degustazione di 3 vini

Parlando di vino, la risposta può essere soltanto una, le Riserve!!!

Giovedì 9 marzo dalle 18.00 alle 21.30 (si può arrivare all'ora che si preferisce) assaggeremo 3 vini Riserva del Trentino Alto Adige, uno spumante metodo classico, un bianco e un rosso. In accompagnamento, un piatto del vicino Friuli, il Frico (patate e formaggio).

La formula prevede i 3 calici e un piatto di accompagnamento a un prezzo di 18 euro.

I vini in degustazione:

Trento Doc Brut Riserva 2011, Bongiovanni

Klaser Pinot Bianco Riserva 2013, Weingut Niklas

Germano Cabernet Sauvignon Riserva 2009, Grigolli

Prezzo 18 euro (3 vini + frico), prenotazione consigliata indicando l'orario di arrivo.

Mercoledì 1 marzo, dalle 18.30

Anteprima fiere vini

Una degustazione da non perdere

Serata favolosa quella di mercoledì 1 marzo, con l'Anteprima Fiere Vino, in collaborazione con il Gambero Rosso.

Dalle 18.30 in avanti degustazione gratuita (e in anteprima) di alcuni dei vini che saranno presentati alle fiere ProWein di Dusseldorf e Vinitaly di Verona.

Anteprima Fiere Vino, promossa dal Gambero Rosso, è ormai giunta alla quarta edizione e vede protagoniste le migliori cantine e alcune tra le più rinomate enoteche italiane. Tappa in Wineria l'1 marzo!

Le cantine presenti (elenco non ancora completo):

Azienda Agricola Roberto Sarotto - Piemonte

Avanzi - Lombardia

Cantina d'Isera - Trentino Alto Adige

Società Agricola Stella - Friuli Venezia Giulia

Le Miccine - Toscana

Tenuta Prima Pietra - Toscana

La Regola - Toscana

Società Agricola Monterinaldi - Toscana

Tenuta delle Ripalte - Toscana (Isola d'Elba)

Tenuta Sant'Isidoro - Lazio

Marisa Cuomo - Campania

La Fortezza Società Agricola - Campania

Cantine Paolo Leo - Puglia

Ingresso gratuito, non serve la prenotazione.

Giovedì 23 febbraio, 18.00-21.30

Non solo Porto

Degustazione portoghese

Il Portogallo vinicolo non è solo Porto e giovedì 23 febbraio proveremo a dimostrarlo!
Dalle 18.00 alle 21.30 si potranno infatti assaggiare tre vini portoghesi: uno spumante metodo classico, un bianco e un rosso, per una degustazione davvero particolare.
Lo spumante metodo classico è 3B Blanc de Blancs di Filipa Pato, da uve Baga (70%) e Bical (30%), con una permanenza sui lieviti di 24 mesi.
Fossil (cantina Vale da Capucha), invece, è un bianco prodotto con uve Arinto (40%), Fernão Pires (40%) e Gouveio (20%) coltivate vicino all’Oceano Atlantico (50 km a Nord di Lisbona) su terreni dove in profondità si trovano fossili e conchiglie.
Infine, un rosso della valle del Douro, Tinta Barroca di Muxagat, con affinamento di 8 mesi in contenitori di cemento.
In abbinamento un tagliere di salumi e formaggi.
Prezzo della degustazione 15 euro, prenotazione consigliata (0239464196, caneva@wineria.it).

Venerdì 17 febbraio dalle 18.45 alle 21.30

Vini naturali da uve autoctone

Degustazione con la cantina siciliana De Bartoli

Vini naturali da uve autoctone. Questo il modo migliore per descrivere il lavoro della cantina siciliana De Bartoli di Marsala, ospite venerdì 17 febbraio in Wineria, a partire dalle 18.45.

A raccontarci i vini sarà direttamente Sebastiano De Bartoli, che insieme ai fratelli Renato e Josephine guida oggi la cantina, che ha vigne tra Marsala e Pantelleria. Qualità a livelli altissimi e il tocco in più di ascoltare direttamente da chi li produce tutti i segreti delle fasi di lavorazione.

Una serata assolutamente da non perdere!

Assaggeremo lo spumante Terzavia, un metodo classico dosaggio zero da uva Grillo, il Pantelleria Bianco Pietranera (uva Zibibbo vinificata secca) e il Rosso di Marco, da uva Pignatello. La formula della serata prevede l'assaggio di tre vini con un piatto di accompagamento a un prezzo di 20 euro.

Si potrà anche bere solo uno dei tre vini senza l'obbligo di fare tutta la degustazione.

 

ALLE 20.00 SEBASTIANO DE BARTOLI RACCONTERA' IL SUO LAVORO E GUIDERA' LA DEGUSTAZIONE.

 

I vini in degustazione:

Terzavia Brut Nature (uva Grillo)

Pantelleria Bianco Pietranera (uva Zibibbo)

Rosso di Marco (uva Pignatello)

Consigliamo la prenotazione